LD RETI S.r.l.

A

  • Alta pressione (AP) 

È la pressione relativa del gas superiore a 5 bar (1a, 2a e 3a specie, definite dal decreto ministeriale 24 novembre 1984, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, Supplemento ordinario n. 12 del 15 gennaio 1985 [di seguito: decreto ministeriale 24 novembre 1984])

 

  • Autorità

È l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, istituita ai sensi della legge 14 novembre 1995, n. 481.

 


B

  • Bassa pressione (BP)

È la pressione relativa del gas, definita per il gas naturale dal decreto ministeriale 24 novembre 1984 e per i gas di petrolio liquefatti dalla norma UNI 9860 edizione settembre 1998: (i) non superiore a 0,04 bar (7a specie) nel caso in cui il gas distribuito sia gas naturale o gas manifatturato; (ii) non superiore a 0,07 bar (7a specie) nel caso in cui il gas distribuito sia gas di petrolio liquefatto.

 


C

  • Cliente finale del gas

Il consumatore che acquista gas per uso proprio

 

  • Codice di rete

È il codice contenente regole e modalità per la gestione e il funzionamento della rete

 

  • Condotta 

È l’insieme di tubazioni, curve, raccordi ed accessori uniti tra di loro per la distribuzione del gas

 


D

  • Dispersione

È la fuoriuscita incontrollata di gas dall’impianto di distribuzione

 

  • Distributore (gas) 

È l’esercente che esercita l’attività di distribuzione del gas; fino a successivo provvedimento dell’Autorità esso esercita anche l’attività di misura del gas.

 

  • Distribuzione del gas

Il trasporto di gas naturale attraverso reti di gasdotti locali per la consegna ai clienti

 


E

  • Esercente

L’esercente è il soggetto che eroga il servizio gas.

 


G

  • Gestore della rete

È la persona fisica o giuridica responsabile della gestione della rete di trasmissione nazionale, di una porzione della stessa o di una rete di distribuzione, indipendentemente dalla proprietà della rete stessa.

 

  • Giorno feriale

È un giorno non festivo della settimana compreso tra lunedì e sabato inclusi

 

  • Giorno lavorativo

È un giorno non festivo della settimana compreso tra lunedì e venerdì inclusi.

 

  • Gruppo di misura 

È la parte dell’impianto di alimentazione del cliente finale che serve per l’intercettazione, per la misura del gas e per il collegamento all’impianto interno del cliente finale; è comprensivo di un eventuale correttore dei volumi misurati

 

  • Gruppo di riduzione 

È il complesso (assiemato) costituito da regolatori di pressione, da apparecchi ausiliari, da tubazioni, da raccordi e pezzi speciali, aventi la funzione di ridurre la pressione del gas canalizzato da un valore di pressione in entrata variabile a un valore di pressione in uscita predeterminato, fisso o variabile

 


I

  • Impegno giornaliero (gas)

È la quantità massima di gas prelevabile su base giornaliera presso il punto di riconsegna, espressa in metri cubi standard/giorno

 

  • Impianto di distribuzione (gas)

È  una rete di gasdotti locali, integrati funzionalmente, per mezzo dei quali è esercitata l’attività di distribuzione; l’impianto di distribuzione è costituito dall’insieme di punti di consegna o di interconnessione della rete di gasdotti locali, dalla stessa rete, dai gruppi di riduzione e/o dai gruppi di riduzione finale, dagli impianti di derivazione di utenza fino ai punti di riconsegna o di interconnessione e dai gruppi di misura

 

  • Impresa distributrice

È  l’esercente che esercita l’attività di distribuzione e di misura del gas

 


L

  • Livello generale di qualità

È  il livello di qualità riferito al complesso delle prestazioni

 

  • Livello specifico di qualità

È  il livello di qualità, riferito alla singola prestazione, da garantire al richiedente; ad ogni livello specifico si applica la disciplina degli indennizzi automatici

 


M

  • Media pressione (MP)

È  la pressione relativa del gas, definita per il gas naturale dal decreto ministeriale 24 novembre 1984 e per i gas di petrolio liquefatti dalla norma UNI 9860 edizione settembre 1998: (i) superiore a 0,04 bar e non superiore a 5 bar (4a, 5a e 6a specie) nel caso in cui il gas distribuito sia gas naturale o gas manifatturato; (ii) superiore a 0,07 bar e non superiore a 5 bar (4a, 5a e 6a specie) nel caso in cui il gas distribuito sia gas di petrolio liquefatto

 

  • Mercato libero

È  il mercato costituito dagli utenti finali che hanno la facoltà di scegliere il proprio fornitore. Le tariffe nel mercato libero sono definite dall’incontro tra domanda ed offerta.

 

  • Mercato vincolato

È  il mercato costituito dagli utenti finali che non hanno la facoltà di scegliere il proprio fornitore o che hanno optato per non accedere al mercato libero. Le tariffe nel mercato vincolato sono regolate dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente.


  • PDR

Punto di riconsegna dell’impianto di distribuzione o punto di riconsegna è il punto di confine tra l’impianto di distribuzione e l’impianto del cliente finale, dove l’impresa distributrice riconsegna il gas per la fornitura al cliente finale.

 

  • Potere calorifico superiore effettivo 

È  il valore del potere calorifico superiore effettivo del gas distribuito in una località in un anno termico

 

  • Punto di interconnessione 

È un punto di connessione circuitale tra due reti con obbligo di connessione a terzi.

 


S

  • Servizio gas

è il servizio relativo ad una qualsiasi delle attività di distribuzione, di misura e di vendita del gas a mezzo di reti, o anche relativo a più di una di queste

 


T

  • Tariffa

È il prezzo massimo unitario di un servizio di pubblica utilità, al netto delle imposte, ai sensi della legge n. 481/95.

© LD RETI S.r.l. -

Soggetta all’attività di direzione e coordinamento da parte di Linea Group Holding S.p.A. Sede Legale: 26900 LODI – Strada Vecchia Cremonese snc
Tel. 0371 4502600 Fax 0371 4502601 – Capitale Sociale € 32.975.716,97 Codice Fiscale e Partita IVA 01341400198 – Iscr. Reg. Imp. LO 01341400198
e-mail: segreteria@ldreti.it Pec: info@cert.ldreti.it – PRIVACY POLICY | COOKIE POLICYINFORMATIVA PRIVACY